Il Gioco del Ponte

Con le installazioni in Ponte di Mezzo, anche gli internauti tornano bambini

I mestieri dell’ippodromo

 

Professione rigorose, oppure romantiche. Da ribalta o retrovie. Fra l’indotto e San Rossore, l’ippica a Pisa dà lavoro a circa mille persone. Sportivi, tecnici e artigiani, che con la passione sfidano la crisi del settore (foto di Erica Artei per Pianeta Ippodromo). 

La mattanza di Dario Argento

Aprile 2015. Dario Argento arriva al Teatro Verdi per curare la regia del Macbeth. E scatena una mattanza (foto di Carlo Gattai per La città del bene).

Quando non c’era Google Maps

Sparsi a Pisa, nascosti da un’impalcatura, o da un albero mai più potato, resistono i pezzi di un involontario museo all’aperto. Nuovi reperti urbani, testimoni dell’epoca in cui il turista pagava in lire, e privo di Internet in tasca seguiva la cartina, o le indicazioni sui muri dei palazzi, per raggiungere i monumenti. Targhe, scritte, illustrazioni: un servizio al viaggiatore fino a un decennio addietro, poi di colpo divenute obsoleto arredo, a tratti comico, della città che cambia (foto di Michela Biagini per Turisti per Pisa).

Il paradiso dei purosangue

Accompagnati da Renzo Castelli, decano dei giornalisti pisani ed esperto d’ippica, andiamo alla scoperta delle scuderie della famiglia Brivio Sforza, in via del Capannone: un tesoro sconosciuto alla città (foto di Michela Biagini per Pianeta Ippodromo).

I ragazzi senza vergogna

Fuori dalla scuola a sedici anni, oggi Ermand, Gianluca, Olga e Umberto, da poco maggiorenni, hanno già una professione. Stanno terminando il corso per grafici multimediali del progetto GOAL, finanziato dalla Provincia di Pisa per i minori che hanno abbandonato gli studi. Se ai più, fra adolescenti e genitori, l’insuccesso a scuola susciterebbe vergogna, per loro è stato l’inizio del riscatto. Non si pentono di nulla, anzi, posano per Seconda Cronaca (foto di Michela Biagini per I falliti).