Il quinto monumento

Come il prato dei Miracoli resta verde tutto l’anno

È sempre verde, malgrado il clima e i tre milioni e mezzo di turisti che lo calpestano ogni anno. La manutenzione del quinto monumento, il prato di Piazza dei Miracoli, è una miscela di segreti e abilità. L’acqua per l’irrigazione, ad esempio, è prelevata a 160 metri di profondità, per non modificare le proprietà del terreno intorno alla Torre. Ed è conservata in un serbatoio pensile, nascosto fra le mura storiche. Un’erba così costa trecentomila euro all’anno, e ci sono dei misteriosi trattori che…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.