I MESTIERI DELL’IPPODROMO

Dal cameraman all’allibratore, un reportage fotografico sui professionisti che animano San Rossore

Professioni rigorose, oppure romantiche. Da ribalta o retrovie. Fra l’indotto e San Rossore, l’ippica a Pisa dà lavoro a circa mille persone. Sportivi, tecnici e artigiani, che con la passione sfidano la crisi del settore. Veterinari, sellai, amazzoni: li abbiamo ritratti all’opera, e ognuno si è raccontato con passione. Come Luca Bianchini, apprendista maniscalco: «A volte il cavallo capisce che intervieni per il suo bene, e si rilassa, accompagna i tuoi gesti. Sembra quasi che ti parli».

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.