CHI FALLISCE AL BUONARROTI?

La struttura senz’altro sì, ma anche chi non ricorda

5,5 milioni di euro sono stati spesi per la manutenzione del liceo Buonarroti negli ultimi cinque anni, e ciò nonostante si rimane lontani dagli obiettivi minimi. Gli impianti elettrici ed idraulici hanno necessità di essere rivisti radicalmente, esiste un immenso problema di efficienza energetica, mancano i requisiti minimi di comfort per alunni e docenti visto che in molte classi piove, gli infissi non chiudono bene ed è difficile la fruibilità per i portatori di handicap. Negli ultimi quindici anni si stima che la struttura si sia mangiata una cifra sufficiente a costruire tre scuole totalmente nuove. Eppure, negli anni Settanta, il Buonarroti nasceva con ambizioni di avanguardia didattica e architettonica.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.